28 novembre 2014

DISCOVERING TUSCAN SOIL AND ITS TRADITIONS

L’attrazione, il divertimento e il coinvolgimento è totale, sia per turisti stranieri che per gli stessi abitanti locali, i quali tutti insieme provano a ricostruire lo spirito antico e le tradizioni della terra.

Uno degli avvenimenti più emozionati e più noti è il Calcio Storico. L’evento si svolge a Firenze verso fine Giugno, all’interno di una delle piazze più belle e caratteristiche della città: Piazza Santa Croce. Il luogo viene decorato per l’occasione con la costruzione di uno stadio cercando di riprendere lo stile medievale. Il gioco, nato nell’antica Roma, venne ripreso nel 14° secolo dalle famiglie più ricche e potenti della città di Firenze, per mostrare la loro forza attraverso la competizione. Lo spettacolo al quale oggi si assiste è un qualcosa di indimenticabile, dove 4 squadre che rappresentano zone diverse della città si scontrano sotto lo sguardo entusiastico degli spettatori.

Inoltre, non è possibile non citare le numerose fiere o “sagre” dedicate ai prodotti tipici locali. Queste si svolgono per gran parte dell’anno, dai primi di Maggio fino alla fine autunno.

Alcune delle fiere più tipiche sono:

– La fiera del tartufo a San Miniato che si svolge tra il 29-30 Novembre e 6-8 Dicembre;

– La fiera del vino a Forrottoli, dal 24-27 Giugno fino all’ 1-3 Agosto;

– La festa delle olive a San Quirico d’Orcia, all’inizio di Dicembre;

– Sagra delle castagne a San Marcello Pistoiese, verso la fine Novembre.

L’elenco sarebbe lunghissimo, questo perché la Toscana è una ricchissima dal punto di vista naturale, dove la natura condivide i suoi prodotti con tutti noi.

     

 

 

 

 

 

 

A queste fiere “Sagra” è possibile provare i migliori prodotti e piatti locali, che anche nei ristoranti per qualità e freschezza sono difficili da trovare. Tutto l’ambiente ravvivato da musiche, giochi, bancarelle e vendite di prodotti tipici locali crea un’atmosfera di festa nell’animo dei partecipanti. Sono proprio le cose semplici infatti che riescono a dare più piacere, facendo rinascere quello spirito di attaccamento alle proprie tradizioni.

Potrebbero interessarti